Menù Principale
Messale
Orario Sante Messe
Periodo Settembre-Maggio
da Lunedì a Venerdì
ore 8:00 - Chiesa Madre
ore 18:00 - Chiesa Sant'Antonio
Sabato
ore 8:00 - ore 18:00 - Chiesa Madre
Domenica
ore 9:00 - Chiesa Sant'Antonio
ore 11:00 e 18:00 - Chiesa Madre




 Lettera del parroco in questo tempo di pandemia

Cari fratelli miei,
mai come in questa Santa Pasqua sento il dovere e il desiderio di esprimervi tutta la mia vicinanza. Vivere la Settimana Santa senza condividere con voi le celebrazioni, il Triduo, la Passione, la Via Crucis, lo scambio di auguri, suscita in me una sensazione di nostalgia e commozione allo stesso tempo. Una situazione singolare quanto surreale, generata da questa pandemia, che ci ha portati tutti a stravolgere le nostre abitudini, il nostro quotidiano, a modificare il modo di relazionarci con gli altri. Abbiamo accettato con molta responsabilità e maturità a restare distanti ma mai lontani perché speranzosi che i sacrifici di oggi si tramuteranno in “raccolto” domani! Nonostante tutto avverto sensazioni positive, dovute al fatto che abbiamo aumentato (e può sembrare paradossale) pure il nostro senso di Comunità. E lo stiamo facendo concretamente, ognuno per quanto gli è possibile, in maniera discreta, e anche anonima, verso chi oggi vive momenti davvero tristi e difficili. 
Ci troviamo di fronte ad un nemico che non mostra il suo volto, invisibile e per questo imprevedibile. E tutto ciò amplifica le nostre fobie, le nostre fragilità e accresce quella paura alla quale, però, non dobbiamo permetterle di paralizzarci, semmai “accenderci”. Cerchiamo allora la luce nella fede, nella preghiera al Signore affinché ci dia la forza di lottare e sperare che presto ritorneremo alle nostre vite, magari ancora più comprensivi, più aperti all’ascolto, più fraterni e disponibili verso il prossimo. Insomma, migliori rispetto a prima! Nell’augurarvi i miei più sinceri e affettuosi auguri di una Santa e serena Pasqua, vi raccomando di rispettare tutte le restrizioni che il Governo (a tutti i suoi livelli) ci sta indicando. Dobbiamo stringere i denti, tenere duro ed essere pazienti perché sono convinto che ne usciremo e allora sì che sarà bello, anzi bellissimo, e avremo modo e tempo di riprendere tutto quello che in questo momento abbiamo solo “messo in pausa”.
Che il mio abbraccio e la mia benedizione possano raggiungere ciascuno di voi.
Vostro don Andrea
Sottocategoria: Comunicazioni - Visite: 331

I contenuti di questo sito sono di dominio comune. Pertanto potete usufruirne finché Dio sia glorificato in tutto.
Copyright© 2022 - Another creation MixerNet